“Tutto ha inizio su una nave e una grande mappa appare per guidarci alla scoperta di mondi sconosciuti a personaggi assai cocciuti! La tempesta è come un rock che sballotta più che un po’… sulla spiaggia naufragati ci si sveglia già legati???
Ecco un suono, ma chi parla… un signore con la barba… portamento assai regale non è più grande di un ditale… poi la scopa spazza tutto e la tempesta ci trasporta dove come un tuono sarà la voce di un uomo… ma ecco un nitrito: un cavallo è il re più ardito… E alla fine viaggiamo allora e sulla nave saliamo ancora!”


 

“CHE VIAGGI MISTER G!” è un libero adattamento teatrale del famoso romanzo “ I viaggi di Gulliver” di Jonathan Swift. Gulliver è alle prese con la stesura del manoscritto in cui deve raccontare tutti i suoi viaggi, ma la sua memoria dopo tanti anni non è così fresca, chiede quindi aiuto alla sua governante Josephine per riviverli attraverso un vero e proprio gioco di ruoli. Ecco allora che guanti, scopa e lenzuola diventano, trasformandosi, i personaggi della storia. La musica ha un ruolo fondamentale: non è solo colonna sonora, ma viene utilizzata per creare atmosfere, rendere idiomi sconosciuti e rappresentare personaggi veri e propri. Spettacolo adatto a un pubblico di bambini tra i 5 e i 10 anni.